SCOPRI COME RISTRUTTURARE RISPARMIANDO

Cosa si intende per ristrutturazione edilizia?

Per capire bene di cosa si tratta quando parliamo di ristrutturazione edilizia dobbiamo risalire al Testo Unico dell’Edilizia D.P.R. 380/01, all’art.3, in cui si definiscono tali “gli interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente”.
Bisogna inoltre saper distinguere i lavori di ristrutturazione edilizia vera e propria da lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, interventi di restauro e risanamento conservativo.
Come è ben spiegato nella predetta norma in materia, gli interventi di ristrutturazione sono quelli che trasformano gli edifici per mezzo del ripristino, modifica, sostituzione o eliminazione di elementi architettonici o attraverso l’inserimento di nuovi. Alcuni di questi interventi sono:

  • - cambio di destinazione d’uso
  • - divisione di unità immobiliari
  • - trasformazione di superfici superflue in superfici abitative
  • - variazione dei prospetti dell’edificio
  • - demolizione seguita dalla ricostruzione del manufatto conforme di sagoma e volume
  • - ampliamenti entro il 20% della volumetria esistente
Detrazioni fiscali per chi vuole ristrutturare il proprio immobile

Al fine di ridurre la costruzione sconsiderata di nuovi edifici ed incoraggiare il recupero del patrimonio edilizio esistente, lo Stato ha introdotto degli incentivi non indifferenti per chi decide di intervenire sul proprio immobile con una ristrutturazione edilizia. Si tratta di una detrazione dall’IRPEF del 50% delle spese sostenute, valida per gli immobili ad uso abitativo per una spesa massima di 96000€.

Lo sconto dall’imposta è ripartito in dieci rate annuali e fa riferimento anche ai lavori effettuati su parti comuni condominiali e non solo su abitazioni private. Infine è utile sapere che per sostenere dei lavori di ristrutturazione edilizia non si deve versare l’aliquota IVA ordinaria al 22%, ma quella agevolata al 10% per immobili a prevalente destinazione abitativa privata.

Devi ristrutturare la tua casa? Contattaci per un preventivo e scopri di più.

4 CONSIGLI UTILI PER I TUOI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

Gli elementi e sistemi eco-sostenibili che puoi facilmente installare nel tuo immobile

Quando si parla di interventi di riqualificazione energetica, non bisogna farlo solo con riferimento al risparmio energetico. Infatti l’evoluzione eco-sostenibile dell’abitazione è costituita anche dalla riduzione delle inefficienze strutturali e dal miglioramento del comfort. Per perseguire questi due obiettivi è utile conoscere alcuni elementi, che rappresentano innovazioni assolute nel settore delle costruzioni.

Sonde geotermiche

Rappresentano un’ottima alternativa per rifornire di calore l’acqua usata per riscaldare la casa o per lavare. Vengono installate a 50-200 m nel sottosuolo e sfruttano l’elevata temperatura della terra abbassando i carichi elettrici domestici. La caldaia a questo punto si trasforma in una pompa di calore da regolare in base alle temperature esterne ed è associata ad un accumulatore. Sfruttando questi elementi si diventa totalmente indipendenti dalle oscillazioni del petrolio, affidandosi alle costanti della natura ed eliminando canne fumarie e controllo dei fumi.

Fibra di cellulosa per l’isolamento termico

Suggerita da molto bioarchietti per la costruzione di pareti, questa materia è ricavata dal riciclo dei giornali e inserita nelle intercapedini tramite un sistema di insufflaggio realizzato con fori di 30mm. In questo modo si migliora la capacità termica della casa e non si rilasciano sostanze nocive nel lungo periodo.

Sistema di ventilazione meccanica controllata

Si tratta di un sistema che consente la conservazione di un microclima ideale, evitando la creazione della muffa. E’ sostanzialmente una scatola posta al soffitto che mette in contatto l’aria interna con quella esterna e favorisce lo scambio naturale delle temperature, specialmente di notte.

Lightway

E’ un nuovo sistema di lucernaio tubolare che cattura la luce del sole dall’esterno e, per mezzo di superfici concave, la conduce al centro della stanza, ottenendo un benessere immediato sull’umore e sulle utenze.

Se anche tu vuoi attuare degli interventi di riqualificazione energetica nella tua abitazione, non esitare a contattarci per chiedere un preventivo.

 

AVVIARE UN’IMPRESA EDILE

In questo articolo troverai un piccolo elenco dei requisiti necessari per diventare un imprenditore edile

Avviare un’impresa edile rappresenta un desiderio di molte persone al giorno d’oggi, anche grazie alle trasformazioni che sta subendo il settore delle costruzioni rispetto al passato. Per prima cosa è necessario scegliere il tipo di attività in cui ci si vuole specializzare: pubblico, privato o misto. Per quanto riguarda l’ambito pubblico si devono rispettare dei requisiti tecnico-professionali ed economico-finanziari, mentre per quello privato non esistono dei requisiti specifici. Pertanto molti degli imprenditori decidono di partire dall’attività privata per questo semplice motivo.

Il capitale

Per partire in maniera ottimale con un’impresa edile occorre innanzitutto possedere una buona base economica su cui mettere le mani, in modo tale da poter iniziare i lavori che si intende effettuare. È importante tener conto che per costruire un metro quadro di un’ abitazione civile servono all’incirca 1000/1500 euro. Ovviamente non si verrà pagati immediatamente, mentre i fornitori vanno pagati subito. In più bisogna anche aprire la partita IVA e rivolgersi ad un commercialista di fiducia che possa curare e portare avanti la parte economica, in modo da poter avere tutti i conti sotto controllo.

I requisiti

In ultimo è necessario non sottovalutare sicuramente anche il lato caratteriale. Un buon imprenditore edile, infatti, necessita di alcuni requisiti specifici per poter avere successo nel suo lavoro. Servono quindi, oltre ad una buona capacità imprenditoriale, la grinta, la tenacia, l'ingegno, la costanza e l'inventiva. È opportuno anche sapere che nel campo dell'edilizia, così come moltissimi altri, vi possono essere d'aiuto una buona dose di conoscenze e la cura soprattutto delle pubbliche relazioni che non guastano mai. Bisogna, pertanto, avere la capacità di coltivare i rapporti con le persone giuste, in modo da riuscire ad avere successo in questa tanto difficile quanto affascinante professione.

La nostra impresa edile è attiva nel mercato dell’edilizia dal 1978, garantendo qualità e professionalità. Vai sul nostro sito per saperne di più e scoprire in cosa possiamo esserti utile.

Offriamo un servizio di pronto intervento e siamo a disposizione 24 ore su 24

Chiamaci +39 035 958 123

Contattaci per informazioni o per richiedere un preventivo gratuito: i nostri esperti saranno lieti di trovare la migliore soluzione per le tue esigenze.

CONTATTACI SUBITO  >>